una, dieci, cento, mille fissazioni

perchè accontentarsi di una fissazione quando il mercato ti offre materiali per accontentarne cento? eccone due:

  • LA CORDA , che asseconda la mia passione marinereccia
  • la carta adesiva (vade retro satana tentatore!!! XD) e i cinesi sono fin troppo forniti  a prezzi bassi per non farsi prendere dallo shopping ossessivo compulsivo

 

il mio centrotavola autunnale… work in progress

se vado avanti con questa velocità lo finirò a Natale, ma nel frattempo… ecco il mio centrotavola diy per l’autunno:

img_20161029_190545

è ancora da elaborare e finire (si accettano idee, proposte e suggerimenti) ma già così non è male-

Cosa ho usato:

  • Un vaso grande in vetro ma potrebbero essere molto carini anche una serie di vasetti piccoli , adattando il numero alla grandezza del vaso e del vassoio
  • un vassoio o piatto nel quale adagiare la composizione, in questo modo l’ho reso più comodo da togliere se mi dovesse servire tutto il piano
  • delle zucche ornamentali ( si trovano nei supermercati con un prezzo di circa 4€/kg)
  • una confezione di preparato per zuppa di cereali (costa tra 1€ e 1,50€)
  • una candela
  • un nastro

Per un’occasione speciale sarebbe carino realizzare la composizione direttamente sulla tovaglia, utilizzando più vasi (con dimensione variabile in base al risultato che si vuole ottenere e alla candela da inserire) , le zucche ornamentali e magari anche qualche foglia con colori autunnali, ad esempio delle foglie di quercia o di vite americana

img_20161029_190438img_20161029_190326img_20161029_190313img_20161029_190301

agosto 2016

mai come oggi avrei pensato mai di dire ” fortuna il terremoto del 97″ perchè nonostante i morti e gli edifici crollati di allora possiamo dire grazie ai consolidamenti fatti dopo quell…

Sorgente: agosto 2016

e alla fine ecco la primavera!

dopo un inverno per molti “farlocco” la primavera è arrivata!

Io AMO questa stagione, saranno gli alberi in fiori, saranno le temperature miti, saranno quelle giornate che solo la primavera sa offrire, sarà che sono nata in primavera (il 1 aprile e no non sono uno scherzo, al massimo sono un cartone animato come mi hanno detto molti … più Fantozzi secondo me :P) ma questa stagione mi riempe di energia, la testa lavora il doppio più velocemente che nel resto dell’anno, neanche fossi stata in letargo il resto dell’anno in primavera mi sveglio, le idee frullano a mille in testa giorno e notte, divento il doppio produttiva e la “fame” di fare regna sovrana quiiiiindi come direbbero i queen : DON’T STOP ME NOW! Non ci provate proprio perchè non ci riuscirete mai  sono un’ariete, sono metereopatica con iperattività da belle giornate e temperature alte, quindi : ADATTATEVI e prendete di buono ciò che ne scaturirà e ne scaturirà MOLTO!

non è una minaccia è una promessa!

questo blog è rimasto silente per troppo tempo ed è rimasto silente soprattutto per alcuni degli ambiti per i quali è nato.

Sono cresciuta a pane , creatività e manualità in una famiglia che mi ha donato la qualità più importante: il sapermi adattare alle difficoltà o alle esigenze più comuni con ciò che ho con creatività, spirito di adattamento e soprattutto coltivando la creatività e la selezione di ciò che serve e ciò che è superfluo

Sono figlia della mia era, con la crisi, con  i piedi per terra e la testa tra le nuvole, piena di interessi quali più quali meno impiegati nel mondo del lavoro, con le botte prese qua e là e con il preciso impegno a non arrendermi MAI e poi mai perché solo le passioni fanno andare avanti (o stipendio non è da meno ma ormai è un fattore casuale :P) , ho mangiato pane,interior design (uso questo termine per esemplificare un concetto progettuale di ciò che è CASA per me) creatività e fai-da-te dalla nascita a oggi, ho progettato case e soluzioni più o meno costose , la vita e le scelte prese mi hanno portata ad allontanarmi da questo ramo nel mondo del lavoro

Ma … perchè abbandonarlo?

Con i miei articoli  vorrei mettermi a disposizione di tutti coloro che un progettista non se lo possono permettere, coloro i quali vogliono sentire più “nido” la propria casa che sia la propria con un budget contenuto o una casa in affitto

Metterò a vostra disposizione la mia esperienza, progetti, consigli, idee e quant’altro

In futuro vorrei inserire nei miei articoli anche aziende e attività commerciali delle quali ho piena fiducia ma soprattutto perché credo che sia giusto far conoscere e aiutare chi si sbatte ogni giorno per la propria attività in un paese che affossa ogni entusiasmo

“SUPPORT YOUR LOCAL HEROES”

Oltre ai consigli di restyle e fai da te continuerò a proporre test di prodotti (perché le “prove su strada” almeno a me fanno sempre comodo) e perché no vi e mi farò sognare con prodotti di marche che amo.

 

Chi vivrà vedrà, cosa porta il futuro nessuno lo sa! Si accettano proposte idee e suggerimenti .

 

A presto

Nuovo test di prodotti e … come ho fatto ad ottenerli!

Febbraio è stato un mese ricco!

Sono stata scelta per testare ben due prodotti! Partecipando ad un sondaggio mi sono vista recapitare a casa il nuovo taccuino Moleskine , sinceramente non ci speravo, capita ogni tanto di partecipare a sondaggi che promettono l’invio di prodotti da provare per poi non ricevere nulla, ma questa volta non è successo!

Il nuovo taccuino, ha le stesse caratteristiche di quelli già noti, fatto salvo “l’involucro” in carta riciclata, per me che segno tutto è una manna, è arrivato a inizio mese e siamo già diventati inseparabili, la dimensione è giusta per non prendere troppo posto nella borsa e io ci segno di tutto dalle idee alle date da ricordare passando per la lista della spesa.

Ma non è finita qui! Tramite il sito desideri magazine mi sono candidata per poter provare Swiffer Duster e sono stata scelta! Conoscevo già i prodotti Swiffer, in particolare i panni raccoglipolvere, più che conoscerli posso dire di amarli, io non ho uno ma ben 3 gatti dei quali una con il pelo lungo , praticamente la mia routine di pulizie è basata sul raccogliere peli su peli su peli di gatto -.- oltretutto la più piccola del gruppo ha il terrore dell’aspirapolvere e senza swiffer avrei la casa invasa. Sinceramente non avevo ancora acquistato il piumino duster ma, dopo qualche giorno di prova posso dire di essere soddisfatta, a differenza dei piumini tradizionali cattura la polvere senza creare una nuvola ad ogni minimo movimento, quindi posso dire che vale il prezzo che costa. Tra l’altro nel kit mi hanno inviato anche tanti campioni, che sto già distribuendo e un bel po di buoni sconto per acquistare il kit scopa…non male direi !

 

Ma ecco come ho fatto ……

Tutto è partito dall’arcinota trasmissione di real time “pazzi per la spesa”, lo stipendio non basta mai e la spesa bisogna pur farla, ed è così che ho iniziato a cercare su internet buoni sconto e altri escamotage per risparmiare, è così che ho scoperto il sito www.scontomaggio.com, sempre aggiornato su campioni omaggio da richiedere e buoni sconto, hanno addirittura redatto una guida su come ottimizzare il risparmio facendo la spesa con i coupon.

Ma, il più grande pregio di sconto maggio è quello di avermi fatto conoscere il mondo dei panel di sondaggi e dei siti tramite i quali è possibile candidarsi per testare nuovi prodotti, tutto l’elenco dei siti nei quale registrarvi lo trovate qui : http://www.scontomaggio.com/sondaggi-retribuiti/

Alcuni prevedono un pagamento con dei buoni elettronici e cartacei, altri con un bonifico paypal, altri ancora con ricariche telefoniche .

I miei consigli  per riuscire al meglio sono: perseveranza, non abbattersi se nei primi sondaggi si viene scartati, evitare di scegliere risposte ai quesiti come “preferisco non rispondere” e troppi “non so”, i sondaggi sono anonimi e non rispondere porta solo ad essere scartati !

Che altro dire … buona fortuna!

 

 

P.S. Questo articolo aimè è senza foto per qualche problemuccio che ho con la connessione, spero di risolvere a breve così da poter caricare anche gli altri articoli che ho preparato (e non riguarderanno test di prodotti 😉 )

meglio tardi che mai…. calendario dell’avvento

rimanda oggi, rimanda domani, trasloca oggi, trasloca domani, aggiungiamo qualche trafila lavorativa e familiare ed ecco che il mio calendario dell’avvento arriva a ridosso del Natale 😛

Ma poi chi ha detto che non siete in tempo per realizzarlo? Potrebbe essere un calendario con meno giorni, magari fatto come pensierino per i parenti che arrivano da altre città a ridosso del Natale!

IMG_20151130_132936.jpg

Il mio l’ho realizzato per il mio nipotino di 3 anni, ma l’idea può essere tranquillamente adattata a tutte le età cambiando il contenuto dei pacchettini!

Per farlo ho utilizzato contenitori di vario genere:

  • tubi interni della carta igienica,
  • tubi interni del rotolone da cucina
  • contenitori a tubo delle patatine con relativo coperchio in plastica
  • scatole dei cereali

per rifinire ho utilizzato:

  • nastro per pacchi regalo
  • etichette per i numeri prese da  filastrocche.it (consiglio di inserire come modalità di stampa 2 pagine per foglio, le mie sono venute enormi!)

mentre per il “ripieno” vecchie sorpresine degli ovetti e altri giocattolini, sostituibili con caramelle, piccoli trucchi, accessori per capelli, ecc ecc ecc chi più ne ha più ne metta.

REALIZZAZIONE:

Con i rotoli di carta igienica basta un attimo, si piegano i bordi su se stessi formando un pacchettino.

IMG_20151130_131946

I rotoli della carta da cucina l’ho tagliati in 3 parti e ho creato il contenitore come per quelli della carta igienica.

Del tubo delle patatine ho usato solo la parte finale, tagliandola della misura desiderata, ed il tappo (non avevo molto tempo per aggeggiare una chiusura per il resto del tubo)

IMG_20151130_132015

Le scatole dei cereali le ho ritagliate, piegate ed incollate per creare delle mini scatoline.

IMG_20151130_132002

Una volta riempiti con i regalini ho fatto un fiocco con il nastro per pacchi regalo col quale ho legato anche il tag con il numero.

Per il contenitore ho utilizzato un cestino in vimini rivestito con dei tovaglioli natalizi.

Buon Natale, buono spacchettamento di regali ma soprattutto buona scorpacciata!